giovedì 21 luglio 2016

Ennesima avaria per il ferry boat “Pellestrina”

Ennesima avaria per il ferry boat Pellestrina in servizio tra Santa Maria del Mare e Alberoni. Martedì si è bloccato uno dei due scalandroni, creando problemi per imbarco e sbarco degli automezzi. Non certo una novità, visto che questo è uno dei ferry boat più vecchi in servizio con Actv, e che è stato costretto ancora una volta a rientrare in cantiere per la manutenzione del caso.
«Francamente non se ne può più di questi disagi per i residenti», sottolinea il presidente della Municipalità, Danny Carella, «la gente esige un mezzo di emergenza sempre disponibile e la possibilità di non doversi trovare in difficoltà così spesso».
La situazione è tornata poi alla normalità con l’immissione in servizio di un’altra unità.
Intanto in cantiere è finito nelle ultime ore anche il Lido di Venezia, il ferry boat più grande a disposizione dell’azienda, in servizio però sulla tratta Lido-Tronchetto (linea 17). Solo un cambio d’olio di routine necessario ogni mille ore di navigazione, ma i pendolari si sono allarmati subito visti i precedenti. Oggi dovrebbe rientrare in servizio.
Per l’estate viene garantita
da Actv la presenza in linea anche delle altre unità Metamauco, San Nicolò e Marco Polo. Resta il fatto che i mezzi di navigazione sono vecchi, e residenti e pendolari sono sempre più allarmati dai continui guasti che rischiano di rallentare o sospendere il servizio troppo spesso.(s.b.)