mercoledì 13 gennaio 2016

Protesta degli autisti, saltate alcune corse

Prosegue la “non collaborazione” su turni e straordinari da parte del personale Actv addetto agli autobus di Lido e Pellestrina. I 65 conducenti protestano per alcune problematiche legate anche alla sicurezza, al rispetto dei tempi di percorrenza e ai riposi. Negli ultimi due giorni sono saltate delle corse, specie per la linea B, con inevitabili proteste da parte dei passeggeri rimasti a terra in attesa, ma con gli stessi autisti poi impegnati nello spiegare le motivazioni di quel che stava accadendo.
«L’azienda è corsa ai ripari facendo arrivare da Mestre alcuni colleghi e coprendo così i turni necessari per garantire tutte le corse», afferma Mario De Marchi, delegato Rsu del Lido, «ma ciò dimostra che se si vuole i problemi si possono risolvere. Allora come mai i colleghi di terraferma non vengono mandati al Lido anche in estate, permettendoci così di organizzare il piano ferie senza problemi? Rimaniamo
in attesa di un confronto con i dirigenti per risolvere tutte le difficoltà che stiamo affrontando da mesi, non ultima quella sulla sicurezza e il rispetto dei tempi di percorrenza. Una questione non di poco conto che interessa tutte le linee automobilistiche delle due isole». (s.b.)