sabato 28 novembre 2015

I gettoni di presenza per i lavori a scuola

Buone notizie per i 14 consiglieri municipali che attendevano dal Comune una soluzione per poter destinare il proprio gettone di presenza ad attività in favore dei concittadini. L’ultima variazione di bilancio ha permesso di spostare la somma accumulata da giugno a oggi, e quella che verrà accantonata entro il 31 dicembre, nel capitolo di spese delle manutenzioni.
Ciò significa che circa 4.500 euro verranno destinati ai lavori di manutenzione degli edifici scolastici dell’Istituto comprensivo di Lido e Pellestrina. «In accordo con la dirigente dello stesso istituto», spiega Enrico Fameli, consigliere municipale del Partito democratico, «destineremo a loro questa prima somma. Ciò permetterà piccoli lavori che però alla fine sono molto utili per mettere nelle migliori condizioni alunni e personale di scolastico. Dalla sostituzione di una lampadina a quella di una maniglia, fino ad altri piccoli interventi, il tutto verrà fatto in collaborazione con una ditta specializzata del Lido. Il nostro auspicio è che poi in gennaio si riesca a trovare un accordo anche con gli altri quattro consiglieri municipali che, liberamente, hanno scelto di destinare i loro gettoni ad altre iniziative benefiche per il Lido. Comunque vada, di volta in volta si deciderà come e dove destinare i fondi accantonati».
I 14 consiglieri che aiuteranno le scuole delle due isole sono in rappresentanza di Partito democratico, Lega Nord, 2020 Venezia e la lista civica. Gli altri 4 rappresentano
Forza Italia, Lista Brugnaro e Venezia Domani. Questi ultimi hanno già destinato i loro gettoni ad altre iniziative. Che si uniscano tutti e 18 in un unico progetto o che rimangano divisi, resta il fatto che dalla Municipalità delle due isole è arrivato un segnale chiaro. (s.b.)