mercoledì 10 settembre 2014

L’ospedale avrà l’approdo per l’idroambulanza

«Ancora poche settimane», annuncia il direttore generale dell’Asl 14, Giuseppe Dal Ben «e anche l’ospedale di Chioggia avrà il suo approdo per l’idroambulanza».
L'approdo è in costruzione sul lato ovest dell’area ospedaliera e, in questi giorni, la ditta Scutari ha cominciato lo scavo del canale di accesso. Ma gli aspetti “costruttivi” dell’opera non sono l'unico fattore di cui tener conto. Non meno importanti sono gli aspetti logistici (percorsi e tempi di arrivo, eventuali ostacoli in laguna, ecc.) per valutare i quali, il responsabile operativo provinciale del 118, Paolo Caputo, e il primario del pronto soccorso, Andrea Tiozzo, hanno compiuto un viaggio perlustrativo da Venezia a Pellestrina e da Pellestrina a Chioggia. Il servizio di idrosoccorso lagunare, infatti, collegherà gli approdi dell’ospedale civile e di Piazzale Roma, a Venezia, del Lido e di Santa Maria del Mare, a Pellestrina, con quello appunto dell’ospedale di Chioggia.
Un servizio di emergenza rivolto in particolare agli abitanti di Pellestrina che potrebbero, in alcuni casi, venire dirottati verso l’ospedale di Chioggia, anziché in quello di Venezia. (d.deg.)