sabato 14 giugno 2014

Quei 679 chilometri che portano fino a Torino

Domani la presentazione del grande progetto ciclabile promosso dal Politecnico 
 
Domani si svolgerà la tappa finale di “Vento BiciTour 2014”, il percorso ciclabile di oltre 600 chilometri che collega Torino a Venezia seguendo gli argini del Po. L'evento, ideato dal Politecnico di Milano, è stato organizzato localmente dalla Proloco Lido di Venezia e Pellestrina, in collaborazione con il Comune, Vela e Actv.
Il programma prevede il ritrovo dei partecipanti, alle 10.30, all’approdo del ferry boat a San Nicolò di Lido, mentre alle 11.55 ci sarà la partenza dagli Alberoni con ferry boat per Santa Maria del Mare; alle 14, dopo il pranzo, a Pellestrina, il gruppo raggiungerà Caroman. Il ritorno è previsto verso le 17.45 al piazzale Santa Maria Elisabetta al Lido di Venezia con la mostra fotografica sul progetto “VenTo” nei pressi dell’info point Vela.
L’escursione sarà seguita da un istant reporter che posterà sui principali social network testimonianze della giornata, in cui saranno riscoperti luoghi della nostra laguna poco valorizzati. Per informazioni e per l’eventuale prenotazione del pranzo, telefonare al numero 348.8040408, oppure scrivere una mail a proloco@venicelido.eu. VenTo è un progetto, come si diceva, ideato al Politecnico di Milano che si pone come obiettivo la realizzazione di una grande pista ciclabile che tocca Milano, Cremona, Ferrara, Adria, Chioggia e infine Venezia, raggiunta attraverso l’isola di Pellestrina e infine il Lido: un percorso ciclabile di 679 chilometri in buona parte già esistente, che secondo i calcoli del Politecnico verrebbe portato a termine con un investimento complessivo di poco superiore agli 80 milioni di euro: quanto due chilometri di autostrada.