venerdì 15 novembre 2013

Incendio a bordo, due dipendenti feriti

L’incidente davanti all’isola di Pellestrina: qualche escoriazione per il pilota e l’operaio 

Due dipendenti Actv lievemente feriti a causa di un incendio scoppiato ieri pomeriggio a bordo di un mezzo di servizio dell’azienda di trasporto. L’incidente si è verificato davanti all’isola di Pellestrina.
Con tutta probabilità l’incidente è stato causato da un oggetto che si è impigliato sull’elica comportando un surriscaldamento del motore e provocando quindi l’incendio al giunto di trasmissione.
Sul posto sono subito giunti i mezzi di soccorso dei Vigili del fuoco che hanno spento l’incendio e prestato aiuto ai due componenti dell’equipaggio.
A bordo del mezzo, come detto, c’erano due persone M.V. e B. N. (un pilota e un operaio dipendenti di Actv).
I due si sono subito prodigati per spegnere l’incendio e sono rimasti leggermente feriti. Sono quindi stati immediatamente accompagnati al pronto soccorso per essere sottoposte ad una serie di accertamenti.
Dopo i primi accertamenti compiuti dai sanitari dell’ospedale civile Santi Giovanni e Paolo, pare abbiano riportato solamente lievi escoriazioni alle braccia e a una parte del viso. Tant’è che sono stati dimessi in serata.
L’amministratore delegato di Actv, Giovanni Seno, si è recato al pronto soccorso, per sincerarsi sulle condizioni di salute dei due dipendenti coinvolti nell’incendio.
Nel frattempo l’azienda ha dato disposizione di avviare un’indagine interna, per approfondire l’esatta dinamica dell’incidente avvenuto ieri pomeriggio.