domenica 3 novembre 2013

Dopo un mese finiti i lavori all’obitorio di Pellestrina

Dopo circa un mese si sono conclusi i lavori per la ristrutturazione dell’obitorio del cimitero di Pellestrina. Un intervento urgente per la sistemazione del tetto e delle pareti interne del locale adibito ad accogliere le salme quando necessario, cui si è aggiunta una pulizia approfondita e la sostituzione delle piastrelle rotte. I lavori sono stati eseguiti dalla ditta Conte su incarico di Veritas, che gestisce il servizio. Intervento accelerato dopo le polemiche seguite alle condizioni trovati, in settembre, quando venne sistemata la salma di un bambino deceduto in ospedale a Padova senza che Veritas ne fosse a conoscenza per poter far trovare la cella mortuaria in perfette condizioni. Ora si risolverà anche il problema delle chiavi del locale, dal momento che il cimitero non è custodito. (s.b.)