giovedì 24 gennaio 2013

Cade a pezzi il pontile di San Pietro in Volta

Ancora problemi segnalati al Comune sulle strade delle isole, ma questa volta il pericolo si affaccia sulla laguna e necessita di un’immediata riparazione, a detta degli abitanti della zona, prima che accadono problemi. La segnalazione, corredata da alcune foto esplicite, arriva dal sito Iris del Comune di Venezia, ed è già stata inoltrata agli uffici di competenza per una rapida risoluzione. Come descritto da alcuni abitanti di San Pietro in Volta, probabilmente a causa delle maree di questi ultimi giorni, parte delle tavole di legno del pontile posizionato in strada della Laguna di fronte a via Tardivi si sono staccate quasi del tutto. Le assi, che sembrano aver risentito anche del tempo e della scarsa se non nulla cura e manutenzione, sono esattamente quelle più vicine alla riva, e di fatto questo rende inutilizzabile il pontile, soprattutto in casi di marea molto mossa. Ad aggravare la situazione di possibile pericolo, nonostante l’evidenza ormai da alcuni giorni del distacco delle assi (che sono state anche in parte spostate lateralmente, quindi qualcuno è già intervenuto sul luogo), è la mancanza totale di segnalazione di pericolo, di messa in sicurezza del pontile o di semplice blocco di accesso, anche solo con un nastro a isolare il pontile stesso, che, come segnalano gli abitanti dei dintorni via Internet, resta dunque accessibile a chiunque, compresi i bambini che lo hanno sempre usato come punto di gioco e divertimento. La richiesta dei residenti di San Pietro al Comune, dunque, nell’incertezza se il pontile sia di competenza di Actv o di qualche altra azienda o privato, è che si intervenga al più presto per evitare incidenti, isolando la zona o, ancora meglio, sistemando le assi. Si aspetta quindi l’intervento del settore Ponteggi degli spazi acquei del Comune e degli assessorati al Patrimonio e Lavori pubblici. 
Massimo Tonizzo