martedì 14 agosto 2012

Incendio di canneti. Il secondo nella zona

Un incendio ha mandato in fumo ieri pomeriggio canneti e rovi che occupavano alcune centinaia di metri quadrati di terreno in zona La Mara a Pellestrina. A far scattare l’allarme alcuni passanti che hanno chiesto soccorso ai vigili del fuoco segnalando il rogo attorno alle 18. Sul posto sono arrivati cinque volontari della Protezione civile di Pellestrina e una squadra dei vigili del fuoco partita da Venezia e arrivata con un motoscafo. I volontari, con il supporto di una autobotte da 600 litri d’acqua hanno iniziato subito le operazioni da terra, mentre i pompieri che hanno fatto altrettanto usufruendo degli idranti e delle apparecchiature di bordo sul lato laguna. L’intervento non è stato facile, e ha impiegato gli uomini sul campo per oltre due ore. Non si registrano danni a cose o persone, dal momento che le abitazioni dell’area si trovavano comunque a debita distanza. Ora i vigili del fuoco stanno cercando di stabilire la natura del rogo. A insospettire è il fatto che lo scorso anno, il 27 agosto, un altro rogo aveva bruciato canneti sempre nello stesso punto.