mercoledì 22 febbraio 2012

Veritas promette la cella mortuaria

(L.M.) Anche l'ultimo viaggio, per il caro defunto e i familiari che lo accompagnavano, rischiava di essere un'odissea che aggiungeva altro dolore e recriminazioni. Oltre ad un aggravio dei costi. Perchè a Pellestrina, da tempo, manca una cella mortuaria dove collocare i defunti in attesa della celebrazione del funerale. Così, se uno muore a Pellestrina, dev’essere portato al Lido per andare all'obitorio e poi riaccompagnato a Pellestrina per il funerale. Nelle scorse settimane si erano già registrate polemiche da parte dei parenti di un'anziana signora morta a Pellestrina. Veritas, dopo le proteste degli abitanti e l'intervento della municipalità ha già fatto sapere che, entro circa tre settimane verrà ripristinata la cella mortuaria nel cimitero di Pellestrina, esattamente come in passato. La struttura, che deve rispondere a determinati parametri, è già stata acquistata ora dovrà solo essere installata. Una notizia che dovrebbe placare le polemiche e soprattutto dare il giusto rispetto e la dignità ai defunti, evitando lunghi trasferimenti da un'isola all'altra, che fanno lievitare i costi dei servizi funebri.