giovedì 2 febbraio 2012

Gli appuntamenti da non perdere del Carnevale

(L.M.) Sarà la sfilata della Banda Pellestrina, accompagnata dall'esibizione di un gruppo di majorette con partenza dal piazzale Santa Maria Elisabetta, ad aprire domenica pomeriggio alle 15.30 il carnevale della municipalità del Lido e Pellestrina. Particolarmente ricco il programma di quest'anno, il cui va segnalato il ritorno del «Carnevale degli ibernisti» domenica 20 sulla spiaggia del Blue Moon. Scorrendo il calendario, troviamo, inoltre, sabato 11, alle 16, con partenza da Santa Maria Elisabetta, «Marchind Band Carnevale», parata con il gruppo di piccoli percussionisti «Band-Ita» a cura dell'associazione Percussion Art; ed, il giorno successivo, in Gran Viale, sfilata e concerto della banda «Verdi» di Pellestrina. Si passa poi al giovedì grasso: dalle 14.30 alle 19.30, all'ex mercato di via Pisani, arrivano musica e giochi per tutte le età con l'associazione Exit, laboratorio di trucco per bambini, clown itineranti, burattini e giochi di animazione, musica live rock per i più giovani, mentre alle 17 nella sala consiliare della Municipalità, si terrà la conferenza «La castradina e altri cibi poveri al tempo della Repubblica Veneta nella Venezia dell'800» relatore Virgilio Giormani, letture di Luigia Scarpa. Sabato 18 alle 16.30, all'ex cinema Perla musiche latino americane con la Banda Pellestrina; animazione e dolci di Carnevale, il giorno successivo Musica nova alle 15, in piazza Sant'Antonio a Pellestrina, propone animazione per ragazzi con giochi gonfiabili, zucchero filato e pop corn. Un truccabimbi e un trampoliere intratterranno con i loro giochi grandi e piccini, a cura dell'associazione Sant'Antonio. Gran finale martedì 21, dalle 14 alle 17.30, a Malamocco grazie all'Associazione Civica Malamocco con giochi gara di pastasciutta, frittelle e galani e per i piccoli breve giro su pony.