giovedì 15 dicembre 2011

Incidenti all’imbarco del ferry «Un tavolo con i vertici Actv»

Dopo i due incidenti che hanno coinvolto altrettanti autobus dell’Actv, rimasti incastrati negli approdi del ferry boat di Santa Maria del Mare, il consigliere comunale Alessandro Scarpa “Marta” ha presentato una interrogazione a sindaco, assessori competenti e commissione Trasporti, chiedendo chiarimenti e l’applicazione del «quanto mai necessario piano di emergenza per l’isola». Come si ricorderà, i mezzi Actv rimasero bloccati con le ruote nelle passerelle metalliche dell’approdo secondario, dal momento che quello principale era oggetto di manutenzione dopo l’ennesimo incidente occorso al ferry boat “Pellestrina”. «Chiedo che si convochi una commissione con i vertici di Actv relazionando sui fatti accaduti _ scrive Scarpa _ e che si risolva urgentemente il problema dell’imbarco del ferry boat a Santa Maria del Mare. Visto che troppo spesso si verificano incidenti, va attivato un protocollo di collaborazione con la Municipalità e il piano di emergenza che da tempo i cittadini chiedono, rimodulando anche il piano stesso, tenendo conto che con l’acquisizione da parte di Actv degli ex cantieri navali De Poli, esiste la possibilità di avere dei mezzi ormeggiati a Pellestrina pronti a intervenire in caso di emergenza per assistere i pendolari». (s.b.)