martedì 29 novembre 2011

Il bus resta incastrato tra il ferry e l’approdo

Le ruote posteriori dell’autobus si incastrano tra l’approdo e il ferry boat, e la linea 11 resta interrotta 40 minuti al terminal di Santa Maria del Mare. E’ successo ieri mattina alle 6.20 tra l’incredulità e la rabbia dell’ottantina di pendolari a bordo del mezzo Actv e di tutti coloro che attendevano di raggiungere il Lido a bordo degli altri automezzi. A causa di incidente verificatosi al motore del ferry boat “Pellestrina”, fino al 9 dicembre l’approdo di Santa Maria del Mare non potrà essere utilizzato, motivo per il quale anche ieri mattina è stato usato l’imbarco secondario. Non essendo dotato del pontone automatico Linkspan, per pareggiare il livello del marea rispetto al terreno vengono ancora usate delle passerelle di ferro spostate a mano dai marinai, e che permettono così ai mezzi su gomma di salire o scendere dal ferry senza difficoltà. Ieri mattina, dal centro di Pellestrina erano partiti alle 6.10 quattro autobus carichi di lavoratori e studenti diretti al Lido e a Venezia. Tre di questi dovevano imbarcarsi sulla motozattera, il quarto sarebbe rimasto a Pellestrina per fare la spola mentre i passeggeri in esubero avrebbero trovato ad attenderli un bus agli Alberoni. Più di tre, in-fatti, il ferry boat “Pellestrina” non ne può imbarcare viste le sue ridotte dimensioni. Peccato che uno degli autobus, salendo sul ferry si è incastrato con le ruote posteriori nelle passerelle di ferro. Una di queste si è spostata sotto il peso del veicolo, bloccandolo senza possibilità di spostamento. Il tutto tra l’approdo e lo scalandrone della motozattera. L’ottantina di passeggeri è stata fatta scendere, quindi il personale Actv ha iniziato a lavorare per liberare l’autobus da quella situazione oltretutto pericolosa. E’ stato necessario usare un altro automezzo, ancorato con alcune cime a quello incastrato, per trainarlo in retromarcia e farlo uscire da quell’empasse. Il tutto accumulando 40 minuti di ritardo sulla tabella di marcia con il salto di una corsa in andata e ritorno del ferry boat tra Santa Maria del Mare e gli Alberoni. La gente ha seguito l’evolversi delle operazioni alla luce dei lampioni, dal momento che il sole non era ancora sorto. Non sono mancate le immagini scattate con i telefonini per testimoniare la strana vicenda, mentre ieri pomeriggio c’è stato pure chi ha messo un filmato su You-Tube. Tutto si è risolto in breve e senza danni oppure ai mezzi coinvolti, in primis il ferry boat Pellestrina che già in passato ha avuto qualche noia tra apparati motore e scalandrone di imbarco.