martedì 13 settembre 2011

La linea 11 di Actv ferma al San Camillo

(L.M.) Il rischio era quello che con la riorganizzazione delle linee Actv e i tagli al trasporto automobilistico urbano, l'ospedale San Camillo e la Casa di riposo Stella Maris fossero collegate da un autobus ogni venti minuti. Una scelta penalizzate, rispetto alla situazione attuale, verso un Centro sanitario di prima importanza per l'isola. «Non appena lo abbiamo saputo, lo abbiamo subito segnalato alle istituzioni - spiega l'amministratore delegato di Opera e Fondazione San Camillo, Giancarlo Ruscitti - ringraziamo il Comune, l'assessore Bergamo e la municipalità del Lido che sono intervenute celermente. E, in 48 ore, ci hanno comunicato che fermerà nella nostra zona anche la linea 11, mantenendo così una frequenza ogni 10 minuti, come è attualmente. Ringraziamo l'amministrazione comunale e la municipalità per questo segno di attenzione alla nostra realtà. L'integrazione è utile sia per gli utenti che per i dipendenti. Questa è senza dubbio una prima risposta importante, ma non è la soluzione definitiva».