domenica 28 agosto 2011

Canneto in fiamme, i pompieri scoprono una discarica abusiva

Attimi di paura ieri pomeriggio a Pellestrina. Il canneto che costeggia la strada, nella zona dei Murazzi non lontano dal cantiere De Poli, ha improvvisamente preso fuoco. Erano da poco trascorse le 15,30 quando è scattato l’allarme. Sul posto si sono precipitate cinque squadre dei vigili del fuoco di Venezia, Lido, Marittima e Chioggia. In quel momento nella zona tirava un forte vento per cui la scia di fuoco si è rapidamente alimentata e per questo motivo tutta la viabilità è stata bloccata in attesa che i pompieri risolvessero il problema. Le fiamme, che si sono sviluppate in una lunghezza di circa 150 metri, sono arrivate a lambire la recinzione di un vecchio deposito di molluschi, da tempo in disuso (il danno, a quanto pare, è limitato ad una parte di questa recinzione).
      I Vigili del fuoco non hanno ancora chiarito come si siano sviluppate le fiamme, ma non è escluso che tutto possa essere partito anche da un semplice mozzicone di sigaretta. Durante l’intervento, poi, è stata rinvenuta anche una discarica di rifiuti contenente eternit, motori dismessi e anche pezzi di un’autovettura. I pompieri, che hanno concluso il lavoro alle 18.30, hanno quindi coperto con un telone la discarica in attesa degli accertamenti dell’Arpav previsti per domani.