venerdì 2 settembre 2016

Ai Vignotto il celeste a Bertoldini il bianco


Estratti ieri i colori dei gondolini. I ruoli della Regata Storica 2016, in programma domenica 4 settembre, sono adesso completati.
Ieri alla Salute è stata la volta dei campioni, che hanno ricevuto in consegna le imbarcazioni restaurate. Campioni in divisa hanno accompagnato il loro gondolino fin sulla Riva, dove è stato messo in acqua a mano.
Il sindaco Luigi Brugnaro ha seguito personalmente il varo, congratulandosi con i maestri d’ascia e con i campioni. Un clima da grande evento sportivo, applausi e un po’ di commozione tra i vecchi del remo.
Il colore bianco è toccato ad Andrea Bertoldini e Martino Vianello, affiatata coppia di Pellestrina che quest’anno punta a sfatare la tradizione che li vuole sempre terzi. Qualche possibilità in più arriva anche dall’assenza di Giampaolo D’Este e Ivo Tezzat, squalificati lo scorso anno dalla giuria – per aver stretto sottoriva i cugini Vignotto, poi risultati vincitori – e adesso ritirati dalle competizioni.
Assenti anche i fratelli Roberto e Renato Busetto, altro equipaggio da bandiera, dopo la squalifica rimediata per le proteste alla Regata del Redentore.
Il gondolino canarin è toccato ai pellestrinotti Fabio Donà e Luca Ballarin, tornati alla ribalta dopo la sfortunata stagione di tre anni fa, quando avevano perso la bandiera a pochi metri dal traguardo, ostacolati dal barchino della giuria. Viola agli esordienti fratelli Jacopo e Mattia Colombi, che vengono dal canottaggio e hanno disputato molte edizioni
del Palio su galeoni. Rosso Alessandro Secco e Gaetano Bregantin, verde Alvise D’Este e Maurizio Rossi «Sustin», arancio Roberto Angelin e Fabio Barzaghi, rosa Alberto Garlato e Luigino Lombardo, marron Andrea Ortica e Damiano Allegretto. (a.v.)