domenica 20 marzo 2016

Al Lido e Pellestrina marciapiedi e strade dissestate

Buche lungo le strade, marciapiedi rotti e segnaletica orizzontale ormai quasi invisibile in più tratti della viabilità di Lido e Pellestrina. Un problema reale che la Municipalità spera di risolvere in fretta. «L'augurio è che Insula possa al più presto disporre dei finanziamenti per il contratto di servizio con il Comune e passare alla manutenzione diffusa», dice il presidente Danny Carella. «Ci sono situazioni ormai insostenibili su entrambe le isole, specie nei lungomari al Lido oppure tra Pellestrina e San Pietro in Volta con tante buche nell'asfalto. C'è poi il problema della segnaletica con passaggi pedonali, stop e dare la precedenza che sono svaniti e rappresentano un pericolo. La Municipalità ha solo due stradini fissi e uno in più per due soli giorni la settimana. Stanno cercando di fare miracoli ma non si può garantire tutto. Speriamo che si possa iniziare al più presto con la manutenzione diffusa». Intanto, proseguono i lavori in Gran Viale. Come previsto, i cantieri stanno avanzando ed è stato già riaperto un tratto di marciapiedi nuovo tra via Negroponte e il Parco delle Rose. I commercianti di via
Negroponte hanno infine scritto all'assessore ai lavori pubblici, Francesca Zaccariotto, chiedendo che vengano messe le mattonelle nei venti metri di marciapiedi davanti i loro negozi. Da anni c'è solo una gettata di cemento dissestata che con la pioggia si allaga sempre. (s.b.)