giovedì 28 gennaio 2016

Scuole, riparazioni pagate dai consiglieri

Sono stati oltre 4.500 gli euro accantonati con i gettoni presenza dei primi sei mesi di attività dai consiglieri municipali di Pd, Lega Nord, Venezia2020 e della Civica Lido di Venezia Pellestrina. Sono stati devoluti al territorio, in particolare all’istituto comprensivo delle scuole delle due isole. Soldi hià spesi in lavori nelle scuole Gabelli, Pisani, Loredan, Ca’ Bianca, nido Delfino e alla materna di San Pietro in Volta.
In tutto sono stati 36 gli interventi; due sono ancora in corso. Si va dalla sostituzione di decine di tubi al neon e lampadine, di pulsanti e altri interruttori della luce alle riparazioni di gabinetti, tende e tapparelle, la verifica di un impianto di allarme alla Gabelli, e la sistemazione di numerosi armadietti. Tutti lavori per i quali, in precedenza, non ci sarebbero stati fondi disponibili, ma che in questo modo sono stati realizzati grazie alla scelta dei 14 consiglieri dei quattro partiti che hanno indirizzato alla scuola i proventi dei loro gettoni di presenza.
Ma è bene ricordare che anche i rappresentanti di Forza Italia, Lista Brugnaro e Venezia Domani (in tutto quattro) hanno comunque aderito all’iniziativa di rinunciare al loro gettone di presenza, ma hanno deciso di destinarlo ad altri progetti, scelti di volta in volta.
La Municipalità del Lido è di fatto la prima che intraprende questa scelta, con un percorso condiviso dai 18 consiglieri e colto positivamente dalla cittadinanza.
Nei prossimi mesi i consiglieri individueranno altre attività o lavori da supportare, per compensare in questo modo la mancanza di fondi che da tempo caratterizza il decentramento, e non permette l’esecuzione di piccoli lavori o la realizzazione di iniziative. Simone Bianchi