sabato 9 gennaio 2016

Non funzionano più i lumini sulle tombe del cimitero

Nel cimitero di San Pietro in Volta non funzionano i lumini elettrici delle tombe. Un sistema gestito da Veritas che garantisce una luce fissa al posto delle candele e che prevede da parte dei parenti dei defunti il solo pagamento di un canone annuo di poco superiore ai 30 euro. Tuttavia, interventi di straordinaria manutenzione ai servizi igienici del campo santo hanno provocato la sospensione dell’erogazione di energia elettrica, rendendo necessario lo spostamento del contatore. Alcuni residenti hanno segnalato il disagio alla Municipalità, ma da Veritas assicurano che il problema verrà risolto al più presto. «I lavori interessano anche i cimiteri di Lido, Pellestrina e Murano», spiegano in azienda. «Un intervento di straordinaria manutenzione finanziato dal
Comune per ristrutturare i bagni. Tuttavia, nel cimitero di San Pietro in Volta si è creato questo problema. Fino all’ultimo abbiamo utilizzato il vecchio contatore, poi è stato necessario staccarlo in attesa che si concludano i lavori e venga spostato dal personale di Enel». (s.b.)