giovedì 8 ottobre 2015

Alla Lipu una donazione di 38 mila euro

La Lipu veneziana potrà disporre di 48 mila euro per la tutela dell’ambiente e delle specie protette nella riserva naturale di Ca’ Roman. La donazione è stata fatta da Ace Foundation International per la preziosa attività di protezione e ripristino dell’habitat naturale e della biodiversità nella laguna di Venezia che la Lipu svolge da anni.
La donazione è stata conferita durante l’edizione 2015 del Ferma, il forum in corso a Venezia e che conferma ancora una volta l’impegno di Ace nel sostenere la gestione del rischio ambientale, nonché nel contribuire a cause ambientali nei mercati in cui opera. Tra le varie azioni che la Lipu proseguire nella riserva naturale di Ca’ Roman, oltre alla tutela di uccelli rari come fratini e succiacapre, ridurrà al minimo il passaggio pedonale nelle zone dove crescono specie di flora indigene, proteggerà i siti di nidificazione di uccelli e monitorerà meglio il parco in modo da ridurre le attività illegali come la raccolta di piante, gli accessi non autorizzati e la caccia. «Il turismo, l’industria e altre attività umane esercitano un’enorme pressione sulla riserva naturale di Ca’ Roman e nella laguna di Venezia, un’area di straordinaria bellezza e importanza, sia per essere la zona di nidificazione di uccelli come la beccaccia di mare, sia per la flora locale, unica nella zona», afferma il direttore della Lipu nazionale, Danilo Selvaggi.
«Il nostro lavoro nella riserva, che ha avuto inizio nel 1992 in collaborazione con il Comune, la Provincia e
la Regione, ci garantisce di ridurre al minimo la pressione sull’ambiente naturale e di invertire il più possibile gli effetti delle attività umane. La donazione di Ace è un esempio di come le aziende private possono avere un ruolo critico nel raggiungimento di questo obiettivo». (s.b.)