venerdì 26 settembre 2014

Collegamento Alberoni terraferma confermato

Dopo il positivo impatto in termini di passeggeri trasportati nei collegamenti diretti tra Fusina e Pellestrina, che il prossimo anno saranno raddoppiati, Terminal Fusina Venezia ha deciso di mantenere attivo anche in inverno quello tra Alberoni e la terraferma. «Viste le numerose richieste da parte dei cittadini che usano questa linea di navigazione lagunare, abbiamo deciso di proseguire con la sperimentazione», confermano dalla società. «I nuovi orari sono stati pensati per garantire ai pendolari, residenti tra Alberoni e Pellestrina, di poter raggiungere il centro storico in modo pratico e veloce. Un motoscafo partirà alle 8.15 (dal lunedì al venerdì) dagli Alberoni per le Zattere, permettendo in tal modo di arrivare in centro storico in circa mezzora. I ritorni dalle Zattere per gli Alberoni saranno alle 12 e alle 18.30».
Per chi da Venezia volesse raggiungere gli Alberoni e l’Ospedale San Camillo le partenze dalle Zattere saranno alle 12 con ritorno dagli Alberoni alle 17.45. Non appena verrà ripristinato il pontile di Malamocco, la linea potrà effettuare questa ulteriore fermata. La tariffa di andata e ritorno per i residenti è di 5 euro, l’abbonamento mensile ne costa 60. Rimane invariato tutto l’anno con dodici corse al giorno il collegamento diretto Fusina-Alberoni, nonché la linea Fusina-Zattere, usata anche dai pendolari della Riviera del Brenta. Su questa tratta il biglietto con CartaVenezia costa 5 euro e l’abbonamento mensile 40. (s.b.)