venerdì 14 febbraio 2014

Carnevale al Lido e Pellestrina

Un programma ricchissimo per numero di appuntamenti e per qualità dell’offerta, frutto di tanto volontariato e di associazioni che si sono impegnate a far vivere il territorio. Ma c’è la polemica innescata dalla Municipalità sui pochi fondi giunti dal centro storico per le iniziative. «I programmi li abbiamo presentati per tempo, ma ci è stato detto il contrario, e al Lido sono arrivati solo quattromila euro su un budget milionario. Crediamo che questo non sia per nulla giusto», rimarca il presidente della Municipalità Giorgio Vianello. E così al Lido si sono rimboccati le maniche, e dal 15 febbraio ce ne sarà per tutti i gusti, dagli eventi per bambini come a Malamocco, ai concerti per i giovani sotto la vela del terminal Actv di Santa Maria Elisabetta e nell’ex mercato di via Lepanto.
A Pellestrina saranno allestiti gonfiabili per i più piccoli, mentre il 28 febbraio e l’1 marzo si ballerà il liscio con un grande evento organizzato all’aeroporto Nicelli, che per l’occasione aprirà i suoi cancelli e le sue sale. Sulle due isole saranno protagoniste le bande, mentre l’associazione Mario del Monaco si farà valere con iniziative musicali di alto profilo culturale negli spazi dell’albergo Ausonia & Hungaria con il Carnevale d’Inverno che vivrà la sua inaugurazione sabato 22 febbraio, mentre l’1 marzo promuoverà una festa all’insegna della musica leggera. Malamocco sarà il fulcro per i bambini grazie all'associazione Civica con la festa in programma martedì grasso (4 marzo). (s.b.)