sabato 18 gennaio 2014

Bimba di dieci anni si sente male

È successo mercoledì alla elementare Zendrini di Pellestrina

La protesta per le scuole sporche e le mancate pulizie si fa sentire anche a Pellestrina, dove una bambina si è sentita male ed è stata soccorsa dal personale della struttura. È successo mercoledì ieri alla scuola elementare Bernardino Zendrini e a segnalare la situazione è stato il consigliere comunale Alessandro Scarpa Marta. Vista la vicenda, il consigliere ha preso carta e penna e scritto all’Asl 12, in particolare al dottor Vittorio Sella dell’Ufficio Igiene Pubblica. «Siamo preoccupati per quello che sta accadendo», ribadisce Alessandro Scarpa, «e chiediamo un intervento urgente dell’Asl 12 per risolvere la vicenda. Una bambina di 10 anni si è sentita male e ha dovuto assumere i medicinali di soccorso. Il tutto è scritto nel registro di classe, quindi non ci stiamo inventando nulla».
Nella sua lettera all’Asl 12, il consigliere comunale di Pellestrina ha anche allegato le immagini scattate nella scuola e nelle quali si può notare che, oltre al problema delle pulizie non fatte, c’è un problema con i lavandini delle aule interne alla scuola e in altri locali della mensa, con avanzi di cibo che non defluiscono dai lavandini. Un problema già segnalato agli assessori competenti in una dettagliata interrogazione. La Municipalità di Lido e Pellestrina nei giorni scorsi aveva deciso di stanziare mille euro per far fare le pulizie nelle scuole alla cooperativa Il Cerchio e far fronte così all’emergenza. (s.b.)