martedì 3 dicembre 2013

Le luminarie saranno al risparmio

Anche per il prossimo Natale il Lido avrà le luminarie. Meno degli altri anni, ma del resto anche in questo caso la crisi economica sta lasciando il segno. Un Natale quindi all’insegna dell’austerità delle luci, con la Municipalità che sta installato in corsa tutte quelle che può. Ed ecco che a essere illuminato dal 7 dicembre sarà una parte del Gran Viale, almeno quella che da Piazzale Santa Maria Elisabetta arriva fino a via Zara, e poi la parte principale di via Lepanto, dalla piazzetta fino all’ex mercato. Qui ci saranno anche i mercatini di Natale, per tre fine settimana, il primo dei quali sabato e domenica prossimi con 64 bancarelle che offriranno prodotti un po’ di ogni genere: da quelli strettamente natalizi con piccole idee regalo fino all’antiquariato. Molti di questi banchetti saranno gestiti direttamente dai commercianti del Lido. Un modo per dare una ulteriore offerta ai cittadini. Il ricavato dei mercatini, inoltre, sarà a favore dell’Aism del Lido che collabora a questa iniziativa. «Stiamo cercando di far fronte alla situazione ma i soldi disponibili sono molto pochi», conferma il presidente della Municipalità, Giorgio Vianello, impegnato ieri in prima persona nel montaggio delle luminarie dopo la disponibilità ricevuta anche da una ditta di Pellestrina. «In piazzetta Lepanto metteremo un abete, e altri due li porteremo proprio a Pellestrina. Per le luminarie della zona di Città Giardino non sappiamo ancora nulla, attendiamo che i commercianti ci facciano sapere. Il materiale lo abbiamo nel nostro magazzino, ma serve la disponibilità di tutti per poter garantire la accensione delle luci anche stavolta». (s.b.)