martedì 10 dicembre 2013

Depositi attrezzi a Pellestrina nelle zone abusive

I fabbricati realizzati abusivamente dai residenti degli alloggi pubblici di Pellestrina, Portosecco e San Pietro in Volta, oggetto di ordinanza di demolizione, potranno essere sostituiti con manufatti da adibire a ripostigli per l'esercizio dell'attività ittica e a ricovero attrezzi. È stata infatti approvato ieri dal Consiglio comunale il relativo progetto preliminare presentato dalla Municipalità . «È una notizia importante per Pellestrina – sottolinea in una nota l'assessore comunale all'Urbanistica, Andrea Ferrazzi – perché il Consiglio in questo modo viene incontro alle esigenze particolari di un'isola in cui il tema della vivibilità e della residenza è centrale, in modo tale che ci sia la possibilità di costruire dei nuovi manufatti per il ricovero degli attrezzi, in particolare legati all'esercizio della pesca».