domenica 13 ottobre 2013

Zendrini, promessa una soluzione

L’assessore Agostini incontra i cittadini dopo le proteste

Doppio impegno positivo per l’assessore Tiziana Agostini che, in visita a Pellestrina, offre agli abitanti motivazioni di soddisfazione sia per una risoluzione in tempi brevi dei problemi segnalati dai genitori alla scuola elementare Zendrini, sia per la sistemazione degli storici “nizioleti” di alcune strade dell’isola.
Dopo le richieste di intervento rapido presentate da alcuni genitori della scuola elementare Zendrini di Pellestrina, guidati dall’intervento con una lettera di protesta firmata dal consigliere comunale Alessandro Scarpa, a metà della passata settimana l’assessore del Comune di Venezia Tiziana Agostini, si è recata nell’isola per verificare di persona i problemi segnalati, tra i quali i più gravi riguardavano delle infiltrazioni d’acqua in alcuni bagni e problemi elettrici che causavano cortocircuiti alla semplice accensione della luce in due aule del tempo pieno.
«L’incontro è stato molto positivo», spiega il consigliere Scarpa, «e l’assessore ha dimostrato pieno appoggio alle famiglie del’isola, promettendo l’immediata segnalazione dei problemi agli uffici competenti. Ora, restiamo in attesa di un riscontro che ci auguriamo il più veloce possibile».
La visita è stata anche l’occasione per verificare, assieme al presidente della Municipalità Giorgio Vianello, lo stato di salute di alcuni degli storici “nizioleti” che, così come nel centro città, ornano anche le vie di Pellestrina.
«Si tratta», spiegano da Pellestrina, «di un aggiornamento dovuto della toponomastica di alcune calli e campielli dell’isola, con la correzione di alcuni nomi riportati in maniera errata e la sostituzione di targhe sbagliate o compromesse».
Insomma, un appuntamento importante per fare il punto su alcuni problemi dell’isola.
Massimo Tonizzo