venerdì 13 settembre 2013

Nuove antenne sulla scuola le proteste a Pellestrina

Nuove antenne spuntano sul tetto della scuola Loredan, e a Pellestrina è rivolta tra i residenti. Da alcuni giorni è aumentato il numero di ripetitori per la telefonia cellulare e implementare così la copertura di rete per il servizio telefonico dell’isola. A protestare sono molti cittadini e comitati dell’isola, in primis il «Tra mare e laguna», mentre il consigliere comunale Alessandro Scarpa Marta è pronto a dare battaglia in consiglio comunale, e a rivolgersi al sindaco. «Non è possibile che tutte le antenne vengano messe nei paraggi dei siti sensibili, dagli impianti sportivi alle scuole», osserva Scarpa Marta, «siamo stufi, la gente è stufa di questa situazione, e pronta a manifestare anche in modo plateale questo disappunto». Gli ultimi a protestare per le antenne furono i residenti delle Terre Perse al Lido, per via di un ripetitore che venne installato sopra l’area dell’Ecocentro. Le proteste non servirono a nulla, nonostante in quell’area ci fossero scuole, un parco giochi, impianti sportivi e anche il distaccamento dei vigili del fuoco. A Pellestrina si vogliono organizzare per una protesta che coinvolga gran parte della cittadinanza, facendo sentire la propria voce contro le nuove antenne. (s.b.)