mercoledì 15 maggio 2013

Premiati il Lido di Venezia e Pellestrina «Offriamo il meglio ai nostri bagnanti»

Il Lido di Venezia e Pellestrina si sono visti assegnare anche una volta la bandiera blu. Un risultato che il presidente del Consorzio balneari lidensi rimarca con soddisfazione. «Al di là della qualità delle acque che bagnano il nostro litorale, si va giustamente a premiare il lavoro e il grande sforzo che gli operatori del settore fanno ogni anno», sottolinea Mario Campagnaro, «una attività di tutela del territorio e di promozione che non va data per scontata, ma che ci vede in prima fila per essere competitivi e offrire il meglio ai bagnanti che ci scelgono. Un lavoro che si concretizza poi assieme a Veritas anche se, sulla scorta delle nuove normative legate allo smaltimento dei rifiuti, questa collaborazione sarà da rivedere». L’assessore all’ambiente, Gianfranco Bettin, esalta il risultato ottenuto. «È un dato di fatto che l’acqua che bagna il tratto compreso tra Pellestrina e Alberoni, grazie al gioco delle correnti, risulti essere il migliore della zona in Alto Adriatico. La bandiera blu è il giusto premio per il lavoro fatto dagli stabilimenti lidensi, e la dimostrazione che la balneazione in queste due isole è di alta qualità». Come ogni anno, al Lido è attesa la consegna ufficiale della Bandiera Blu. Con ogni probabilità verrà poi issata sul punto più alto dell’isola, vale a dire il pennone della torretta che si trova sopra la terrazza del Blue Moon, cosicché possa essere vista facilmente da chi sbarca al Lido, ma anche dalle stesse spiagge vicine. (s.b.)