domenica 27 maggio 2012

Parte la stagione in spiaggia ancora alghe in riva al mare

L’assessorato all’Ambiente ha attivato Veritas per ciò che concerne il recupero e lo smaltimento delle alghe che si sono spiaggiate negli ultimi giorni sugli arenili di Lido e Pellestrina. Un problema non indifferente per gli stabilimenti balneari del Lido, in primis, che in queste ore stanno quasi tutti aprendo i battenti al pubblico per la nuova stagione estiva. Gli ultimi, tra cui le spiagge della Sab (Excelsior, Des Bains e Quattro Fontane) apriranno invece ufficialmente dopodomani. Stagione che si concluderà poi il 16 settembre. Il presidente del Consorzio balneari del Lido aveva lanciato giovedì un appello proprio all’assessore Gianfranco Bettin, a fronte della grande quantità di alghe che era giunta a riva con le onde del mare. Quintali tra poseidonie e sargassi, senza contare rami e altri rifiuti. Ieri l’assessore all’Ambiente ha confermato l’intervento immediato da parte del Comune. «Abbiamo già attivato Veritas e a breve sarà completata la raccolta e verranno smaltite le alghe. Continuiamo a seguire con attenzione il problema dei rifiuti che si spiaggiano al Lido e a Pellestrina, nel pieno rispetto della Bandiera blu che ci è stata conferita anche quest’anno e per rendere più confortevole la presenza dei bagnanti». Tutto è quindi pronto al Lido per il via della stagione balneare da San Nicolò agli Alberoni. Quest’anno molti stabilimenti hanno proseguito con la sostituzione delle attrezzature per rendere ancor più confortevole la permanenza in riva al mare agli ospiti delle spiagge private lidensi. Così come saranno ancor più nutriti i programmi di attività sportive e culturali, mentre c’è chi si è organizzato anche per le aperture prolungate, come il Kuyaba che sfrutterà così al meglio anche il suo ristorante con specialità di pesce. Tanti anche i tornei sportivi dedicati ai più giovani, ma non mancheranno tornei di carte e le presentazioni dei libri sulla spiaggia. Intanto, ieri mattina è saltata a causa del maltempo l’iniziativa promossa da Legamebiente “Fondali puliti” che doveva svolgersi sull’arenile di Pellestrina. La pioggia alla fine ha avuto la meglio sui tanti volontari che si erano presentati per raccogliere rifiuti e sporcizia dalla sabbia. In ottanta si erano presentati tra volontari di associazioni locali, cittadini e studenti elementari e medi dell’isola. Ma tra le 8.30 e le 10.30 la pioggia è stata incessante. «È stato un peccato, ma il gran numero di persone arrivate sulla spiaggia dimostra il grande interesse che c’è verso il rispetto dell’ambiente. Speriamo che si possa recuperare l’iniziativa già il prossimo primo giugno», commenta il consigliere comunale Alessandro Scarpa “Marta”. 
Simone Bianchi