giovedì 20 ottobre 2011

Viabilità, 10 anni in attesa di interventi

La strada che porta a Ca’Roman non è stata ancora sistemata
 Il consigliere Scarpa vuole che il Comune faccia la sua parte

 È una strada molto frequentata, poichè unisce Pellestrina a Cà Roman, lembo estremo dell'isola, ma è pericolosa perchè sterrata e piena di buche.
      Un problema annoso quello della strada denominata «del pastorello», perchè nonostante le numerose sollecitazioni di questi ultimi 10 anni, da parte dei politici isolani, per la sua risistemazione, ultima in ordine cronologico, quella presentata dal consigliere comunale Alessandro Scarpa, a febbraio e riproposta al sindaco una quindicina di giorni fa, la strada continua a rimanere così com'è.
      Scarpa, segnala la necessità di intervento perchè la strada ha già fatto numerose «vittime», soprattutto anziani che cadono dalla bicicletta.
      «È un discorso di dignità - commenta il consigliere - ho presentato due interrogazioni, ho portato l'assessore ai lavori pubblici a visionare il posto. In fondo sono soltanto 500 metri da sistemare. Non vedo perchè l'unica strada che collega l'isola all'oasi di Cà Roman, percorsa in estate da centinaia di persone al giorno, ma assai frequentata anche negli altri periodi dell'anno, deve continuare a rappresentare un pericolo perchè disconnessa e piena di buche».
      Le difficoltà d'intervento potrebbero essere rappresentate dal fatto che la zona è demaniale.
      Certo è che all'inizio di questa strada, proprio dietro il cimitero di Pellestrina, vi è una discarica, naturalmente abusiva, che circa tre anni fa, era stata transennata, segnalata, bonificata.
      Ma i materiali depositati sono ancora lì, non sono mai stati rimossi, ed ora sono ricoperti dalla vegetazione. Ora il consigliere comunale attende una risposta concreta da parte dell’amministrazione di Ca’Farsetti.
      Annalisa Busetto