venerdì 28 ottobre 2011

I giochi per i bimbi del parco pubblico di Villa Taice...

I giochi per i bimbi del parco pubblico di Villa Taice sono stati recintati col nastro bianco e rosso, e da giorni non è possibile utilizzarli. Il tutto corredato da un divieto scritto da parte di Veritas. Un itervento che in genere significa pericolo o un potenziale rischio nell’uso delle piccole giostre, ma i residenti non sono riusciti a capire il perchè di questa scelta, oltretutto su un’isola che già fa i conti con pochissimi spazi verdi e giochi per i bambini più piccoli. Per far luce sulla vicenda, e per dare una risposta alle tante mamme del sestiere Zendrini, il consigliere comunale Alessandro Scarpa «Marta» ha scritto una interpellanza rivolta al sindaco. «Un parco che, oltretutto, è molto utilizzato anche dagli stessi alunni della vicina scuola Zendrini – sottolinea il consigliere Scarpa – l’uso delle giostre va consentito di nuovo, e se queste sono rotte o pericolose, non essendoci alternative, vanno aggiustate. Sono usate dai bimbi anche in autunno». (s.b.)