domenica 4 settembre 2011

Vertice con i Vigili del Fuoco per il rischio incendi al Lido

Il comandante dei Vigili del Fuoco di Venezia ha risposto in pochissimi giorni alla richiesta del presidente della Municipalità per risolvere il problema del rischio incendi al Lido e a Pellestrina. Si terrà infatti mercoledì alle 14.30, nella stessa sede del decentramento in via Sandro Gallo, l’incontro per discutere sul piano di sicurezza e idranti nelle due isole. Il problema era stato sollevato la scorsa settimana dopo il rogo che ha distrutto diecimila metri quadrati di canneti in area demaniale a Pellestrina, senza causare fortunatamente danni a case o feriti. Nell’occasione i vigili del fuoco e i volontari della Protezione civile dell’isola si erano scontrati con la mancanza di prese d’acqua nell’area di Portosecco e San Pietro in Volta, zone all’interno della quale l’incendio aveva poi attaccato anche parte del montone dei Murazzi, sospinto dal forte vento di scirocco. Tanto che i pompieri hanno poi dovuto far intervenire anche una motovedetta dal comando di Santa Marta oltre ai colleghi di Chioggia. Solo nel centro abitato di Pellestrina ci sono infatti delle prese d’acqua, e gli automezzi avevano fatto la spola per ricaricare le botti e completare il lavoro. (s.b.)