venerdì 9 settembre 2011

Trasporti, la linea 11 farà nuove fermate

Ma a Pellestrina in molti sono contrari alla novità

771.jpg
La nuova linea 11 manterrà la percorrenza in lungomare Marconi al
Lido, ma, negli orari di «morbida», in cui l'afflusso di pendolari solitamente non è elevatissimo, farà tre fermate in più in località Alberoni, sia per far scendere che, eventualmente, salire dei passeggeri. Questa la «mediazione» individuata tra l'amministrazione comunale e i pendolari nella linea che dal Gran Viale al Lido porta fino a Pellestrina collegando le due isole della stessa municipalità.
      Le novità del trasporto pubblico locale Actv, che entreranno in vigore da lunedì una volta chiusa la Mostra del cinema ed anche la stagione balneare, sono state presentate ufficialmente, mercoledì sera a Pellestrina, in una commissione della municipalità convocata «ad hoc» in isola, visto che proprio i pellestrinotti sono i maggiori frequentatori del servizio. La commissione, presieduta da Gianluca Sabbadini, si è svolta alla presenza dell'assessore comunale ai trasporti, Ugo Bergamo. Sono state illustrate tutte le decisioni assunte, dalla giunta comunale d'intesa con la municipalità. Molti dei cambiamenti erano già stati annunciati nei mesi scorsi. Piatto forte della discussione dell'altra sera era appunto, la linea 11: l'amministrazione comunale ha accolto le richieste del cittadini e ha modificato l'intenzione iniziale di far percorrere alla linea 11 via Sandro Gallo. Per rendere più snella la linea, invece, verrà mantenuta la percorrenza in lungomare con l'aggiunta però, in entrambe le direzioni, di tre fermate.
      I malumori, soprattutto sul fronte di Pellestrina, non mancano. I no a questa proposta, che oramai è definitiva, riguardano i maggiori tempi di percorrenza che si verrebbero a creare con queste tre fermate aggiuntive, ma soprattutto l'aumento nei bus già strapieni, di utenza, perché due delle fermate, riguardano ospedale e casa di riposo, quindi con numerosi fruitori, tra operatori e parenti.
      Lorenzo Mayer    
      Annalisa Busetto