domenica 21 agosto 2011

Presidente e consiglieri puliscono la pista ciclabile

Visto che la questione della pista ciclabile di Pellestrina non sembra trovare soluzione immediata «dall’alto», sono i locali a muoversi e a darsi da fare di persona per cercare di risolvere almeno i problemi relativi all’accumulo di rami e erba sulla corsia dei Murazzi. Venerdì pomeriggio, in una delle giornate più calde dell’estate, Alessandro «Marta» Scarpa, Consigliere Comunale, il presidente della Municipalità di Lido e Pellestrina Giorgio Vianello e il segretario zonale Udc Vincenzo Vianello hanno deciso di passare dalle parole delle interrogazioni comunali ai fatti.
 Nonostante il periodo di ferie della politica e armati di cesoie, rastrelli, sacchetti per le immondizie e scopettoni, per alcune ore hanno di propria iniziativa ripulito dalle erbacce la pista ciclabile di Pellestrina, rendendone più facilmente agibile alcuni tratti. Alla fine, la temperatura esterna sfiorava i quaranta gradi, ma l’operazione di protesta è perfettamente riuscita. «Visto che il comune non si muove - ha commentato il Consigliere Comunale Scarpa al termine della sua «fatica» - abbiamo deciso di farlo noi. Sappiamo bene che dovrebbe essere compito del Comune effettuare certi lavori di pulizia e manutenzione, ma pensiamo che ognuno debba prendersi le proprie responsabilità. Così, anche se in ferie, per amore della nostra isola ci mettiamo gli arnesi e la faccia in prima persona». (ma.to.)