martedì 9 agosto 2011

La ditta: «Incidente inspiegabile siamo pronti a risarcire i danni»

Lo spettacolo pirotecnico andato in scena domenica notte era stato preparato nei dettagli dall’azienda Martarello Srl di Arquà Polesine. Una delle ditte leader nella produzione di fuochi artificiali, pluripremiata a livello nazionale e internazionale. La notizia dell’accaduto, in una festa patronale che da trent’anni li vede protagonisti, ha creato parecchia preoccupazione tra i titolari. «Peggio di un fulmine a ciel sereno - spiegano dall’azienda - non sappiamo ancora cos’è accaduto realmente. Dobbiamo parlare con il personale che aveva predisposto e organizzato lo spettacolo, ma possiamo solo dire che si trattava di persone con grandissima esperienza. Poi, aspetteremo l’esito della perizia richiesta dai Carabinieri». Di una cosa, dalla Martarello, sono certi: «Abbiamo già attivato la nostra assicurazione, e tutti coloro che hanno subìto danni o ferite verranno certamente risarciti. Ci dispiace davvero tantissimo per l’accaduto, eppure tutto era stato fatto in sicurezza, compreso il posizionamento delle chiatte a oltre 200 metri dalla riva. Doveva essere un’occasione di festa, e invece per molti non lo è stata. Questo incidente non doveva succedere». (s.b.)