mercoledì 12 maggio 2010

Nasce l’Unione per gestire il palasport


Una società nata dalla collaborazione di tre tra le maggiori realtà
sportive di Pellestrina. Il Calcio -Nuovo S.Pietro, la Pallavolo
Pellestrina e il Karate Pellestrina, hanno fondato l'Unione Sportiva
Portosecco, per gestire il palazzetto dello sport di S.Pietro in Volta.
La storia della realizzazione del palazzetto dell'isola è stata assai
tortuosa e complicata; tempi di realizzazione lunghissimi, chiusura
altrettanto lunga dopo il completamento, a causa della variazione delle
leggi sulla sicurezza, danni tremendi, dopo la risistemazione e in
prossimità dell'apertura definitiva, a causa di due trombe d'aria, in
cui, in entrambi i casi era stata scoperchiata la struttura. Un
disastro, colmato oggi dall'entusiasmo con cui i gestori stanno
lavorando per sfruttare al meglio una struttura sovradimensionata
rispetto al contenuto bacino d'utenza. «Ci dà un'enorme soddisfazione -
commenta Marco Ballarin, presidente della società calcistica e
dell'Unione Sportiva per l'anno in corso (tale ruolo sarà ricoperto
annualmente da ogni presidente delle tre realtà) - dopo tanto attendere,
riuscire a vedere il palazzetto aperto praticamente sette giorni su
sette. Ma non siamo ancora pienamente soddisfatti, perché le
potenzialità sono moltissime». Ballarin racconta che attualmente
all'interno si allenano i pulcini, si fanno tornei di pallavolo e
lezioni di karate. Il tutto distribuito dalle 16 alle 22. «E non è
ancora sufficiente, perché le ore da riempire sono molte. Ci è arrivata
in questi giorni - continua - la copertura per l'attuale pavimentazione,
che è in gomma. In questo modo, potremo aprire il palazzetto anche per
allenamenti e gare di ballo. E l'Unione Sportiva ha così inviato un
questionario online, disponibile anche su Facebook, per sondare le
preferenze.