domenica 30 marzo 2008

I finanzieri della stazione navale della Guardia di Finanza di Venezia a Pellestrina per incontrare gli alunni dell'Istituto Comprensivo Loredan


I finanzieri della stazione navale della Guardia di Finanza di Venezia a Pellestrina
per incontrare gli alunni dell'Istituto Comprensivo Loredan,
nell'ambito del progetto "Educazione alla convivenza civile e alla
legalità". L'incontro avvenuto qualche giorno fa con i ragazzi delle
medie ha avuto lo scopo di approfondire, nell'ambito di un progetto
didattico che l'istituto porta avanti ormai da un paio d'anni,
l'insieme delle tematiche direttamente o indirettamente connesse alla
risorsa acqua, sia dal punto di vista economico che storico-culturale.
Incentrato su questa preziosissima risorsa, tale progetto, ha lo scopo
di farla meglio conoscere ai ragazzi, nei suoi molteplici aspetti, per
sviluppare in ognuno di essi, senso di rispetto e responsabilità verso
il loro ambiente più prossimo. Su queste premesse, vi è stata la piena
disponibilità della Guardia di Finanza, che con il comandante, maggiore
Italo Sparvieri, ha illustrato ai ragazzi l'insieme delle norme-regole
internazionali e più specificatamente lagunari che regolano l'utilizzo
del mezzo acqueo, la pesca in zone precluse e in quelle consentite,
nonché tutti quei doveri cui bisogna attenersi per una corretta
salvaguardia del delicato e prezioso ecosistema lagunare. Il progetto
prevede un nuovo incontro, che avverrà l'11 aprile, sul tema
"inquinamento - utilizzo responsabile delle fonti, pratiche consentite
e non consentite" e, a conclusione, un'uscita con un mezzo navale della
Guardia di Finanza a Porto Marghera allo scopo di "vivere" sul campo le
norme di navigazione e i comportamenti legittimi da tenere sull'acqua.

Annalisa Busetto