giovedì 19 luglio 2018

Pestaggio a Pellestrina, la vittima finisce in coma farmacologico

Un uomo di 40 anni di Camponogara è stato iscritto sul registro degli indagati dal pubblico ministero con l'ipotesi di reato di lesioni gravissime. L'episodio risale al 27 maggio al chiosco vicino alla fermata della linea 11 dell'Actv. La lite, poi degenerata nell'aggressione, sembra sia stata innescata da futili motivi, forse legati a un debito pregresso. Sta di fatto che la vittima, un uomo di 44 anni che vive a Pellestrina, è stato oggetto di una tale violenza che i medici dell'ospedale lo avevano ricoverato in Rianimazione in coma farmacologico. Le indagini sono in corso per chiarire esattamente cosa sia successo e soprattutto i motivi reali che hanno portato all'esplosione di violenza.