mercoledì 12 ottobre 2016

Il ricordo dei caduti del bombardamento della motonave

Il 72° anniversario dell'affondamento della motonave Giudecca durante l’ultimo conflitto mondiale sarà ricordato dopodomani alle 11 di fronte la chiesa di Ognissanti. E' prevista una messa in suffragio delle vittime, tutte causate dal bombardamento alleato contro il mezzo dell'allora Acnil che proveniva da Chioggia. A bordo vi erano oltre 200 passeggeri quel 13 ottobre 1944, ma anche una dozzina di soldati tedeschi e alcuni militari italiani. Gli aerei alleati prima mitragliarono il Giudecca, mentre navigava in laguna di fronte all’isola all’altezza della chiesa di Ognissanti, quindi lo colpirono con alcune bombe causando 67 vittime accertate tra i civili, oltre ai militari presenti, anche se il numero di morti si presume maggiore.
Dopo la cerimonia religiosa saranno deposte le corone d'alloro sull'opera in bronzo dello scultore Giuseppe Vio in piazzale Ognissanti e sul cippo che ricorda i caduti e posto in laguna di fronte lo stesso piazzale.
Quest'anno alla commemorazione parteciperanno
anche gli studenti delle scuole elementari e medie dell'isola, che daranno vita a un corteo verso piazzale Zendrini. Da Venezia partirà un mezzo speciale alle 9.30 (dalla fermata Monumento Vittorio Emanuele) per agevolare la partecipazione di associazioni d'Arma e cittadini. (s.b.)