giovedì 16 aprile 2015

Vandali mettono fuori uso il gommone della Protezione civile

Danni per 4 mila euro e mezzo di soccorso per ora inutilizzabile

Vandali e incoscienti. Solo una cieca stupidità, infatti,  può spingere qualcuno a danneggiare e mettere fuori uso - con danni per 4 mila euro - il gommone in alluminio del Gruppo comunale Volontari di Protezione civile di Pellestrina San Pietro in Volta, fondamentale per il soccorso agli abitanti in caso di emergenza.
L'episodio è accaduto la settimana scorsa e ora  stanno indagando i carabinieri dell’isola, che mercoledì hanno raccolto la denuncia sporta dal responsabile del gruppo, Silvano Baseggio, che parla  “di un gesto tanto assurdo, a scapito di un natante da soccorso la cui palese utilità e importanza per la collettività dovrebbero costituire, di per sé, garanzia di rispetto e considerazione da parte di tutti”.
    L’ufficio comunale di Protezione civile intanto si è già attivato per l’affidamento degli interventi tecnici di ripristino necessari a garantire quanto prima il ritorno all’operatività del gommone. Sono stati stimati danni per circa quattro mila euro.