lunedì 26 agosto 2013

Si è iscritto al gruppo Avis e ha già donato

Marc Vianello nasce a Brooklyn (New York) nel 1953. A 4 anni si trasferisce con la famiglia a Kansas City nello Stato del Missouri. Nell’omonima università si laurea con lode nel 1975. Sposato con Michelle, ha tre figli. Ha maturato 31 anni di esperienza diversificata in contabilità, finanza e business. È accreditato dall’American Institute of Certified Public Accountants in materia di valutazioni aziendali. Il nonno di Marc Vianello, proprio a Brooklyn lavorò nella costruzione dei grandi cannoni da 40 piedi montati sulla corazzata Missouri che combatté le battaglie nel Pacifico durante la seconda guerra mondiale. Quando invece il signor Marc ritornò la prima volta a Pellestrina, lo fece con le magliette con il logo del ranch di Kansas City. Questa volta si è invece presentato con i cappellini che riportano lo stemma della famiglia Vianello e le scritte laterali dedicate alla Repubblica di Venezia da una parte, e a Pellestrina dall’altra. Nei giorni scorsi è entrato anche a far parte del gruppo Avis dell’isola, donando per la prima volta il sangue. «Credo che aiutare le persone sia giusto, ed è importante. Ora, la città ha qualcosa di me, e spero possa servire per salvare qualcuno». (s.b.)