domenica 1 aprile 2012

Un milione di euro per la viabilità strade e marciapiedi più sicuri

Quasi un milione. Novecentomila euro per la manutenzione e i cantieri di Lido e Pellestrina. Si sbloccano i fondi per gli appalti dei Lavori pubblici destinati alle due isole dopo una lunga attesa e nella maggior parte dei casi legata al bilancio comunale. Ca’ Farsetti negli ultimi giorni ha dato il via libera a Insula per disporre di 400 mila euro per la manutenzione diffusa a Pellestrina, mentre altri 325 mila sono stati destinati invece per lo stesso motivo al Lido, con i lavori previsti in via Colombo a Città Giardino che già entro la prossima settimana dovrebbero prendere il via per risolvere i pericoli legati al marciapiedi che in parte rischiava di crollare e che da tempo era stato anche interdetto al transito pedonale. «A breve potremo disporre anche dei 50 mila euro destinati alla ristrutturazione del campo da pallacanestro del parco di Ca’ Bianca», afferma il presidente del decentramento, Giorgio Vianello, «sarà rifatta la superficie di gioco in cemento, sono previsti nuovi canestri e anche la ristrutturazione dei gradini della piccola tribuna sul lato nord del parco. Contestualmente, quest’anno ci siamo attivati come Municipalità anche per riuscire a installare un container per i gabinetti chimici, dal momento che il parco pubblico più grande del Lido ne è sempre stato sprovvisto. Unico tra quelli dell’isola. In questo modo dalla primavera all’autunno verrà risolto anche questo problema. Inoltre», aggiunge Vianello, «saranno investiti 80 mila euro per altre tipologie di manutenzioni sulle due isole, e 54 mila verranno destinati al rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale». Ci sono molte strade, infatti, nelle quali le strisce bianche, gialle o blu sull’asfalto sono quasi del tutto scomparse creando spesso disagi agli automobilisti, e altre vie nelle quali mancano completamente i segnali orizzontali di stop e dare la precedenza, problema che più di qualche volta è stato anche all’origine di incomprensioni e alcuni incidenti. Va poi integrata la segnaletica verticale con nuovi e più chiari cartelli. Molti sono vecchi oppure danneggiati. «C’è un solo rammarico», conclude il presidente della Municipalità lidense, «quello che, per via del bilancio comunale non ancora approvato, slitteranno probabilmente a luglio le realizzazioni di due nuovi tratti di piste ciclabili che la popolazione attende da tempo. Mi riferisco al chilometro e mezzo previsto alle Terre Perse al lido e agli 800 metri con impianto di illuminazione che si devono costruire invece a Pellestrina. Costeranno rispettivamente 160 mila e 180 mila euro, e ci auguriamo che i tempi non slittino ancora, perchè qui stiamo parlando di sicurezza prima di tutto». 
Simone Bianchi